Lenti giornaliere vs Lenti mensili

Le lenti mensili

Le lenti mensili sono lenti morbide che, come suggerisce lo stesso nome, durano un mese. Questa tipologia di lenti è molto diffusa per tutta una serie di motivi.

Tanto per cominciare si tratta di lenti solitamente molto confortevoli, che al tempo stesso assicurano un certo risparmio economico, dal momento che il loro è un costo contenuto (che solitamente si aggira sulla decina di euro per lente) a fronte di ben trenta giorni di utilizzo. In secondo luogo, le lenti mensili possono correggere tutte le gradazioni sia di miopia che di astigmatismo, o anche entrambe queste patologie insieme.

La manutenzione è semplice e non richiede grandi accorgimenti fatta eccezione per la conservazione delle lenti nell’apposita confezione di plastica sterile contenente un liquido chiamato soluzione unica, che pulisce e lubrifica le lenti, conservandole in perfetto stato tutte le volte che non vengono utilizzate. È raro che le lenti mensili diano problemi prima del mese di scadenza, ma se così fosse vanno subito buttate.

Le lenti giornaliere

Le lenti giornaliere sono lenti morbide estremamente confortevoli (agli occhi più sensibili risultano persino più confortevoli delle lenti mensili, settimanali o quindicinali), il cui utilizzo è particolarmente indicato a chi è affetto solo da miopia e soprattutto a chi fa un uso saltuario delle lenti a contatto, prediligendo solitamente gli occhiali.

Questo perché le lenti giornaliere in sostanza sono delle lenti usa e getta, che vanno usate al massimo ventiquattro ore e che subito dopo devono essere buttate. In proporzione, le lenti giornaliere costano di più delle mensili, ragion per cui raramente sono indicate per chi usa le lenti tutti i giorni, anche se magari solo per poche ore al giorno.

A livello igienico, tuttavia, sono senza dubbio preferibili poiché non sono collegate all’insorgere di infezioni come per esempio la congiuntivite, che molto spesso è legata a una conservazione scorretta e a una pulizia troppo frettolosa di lenti che durano una settimana o un mese.

Lenti giornaliere vs lenti mensili: quali scegliere?

Come già accennato, chi utilizza le lenti a contatto solo qualche volta al mese – magari nelle occasioni speciali o nel week-end – è certamente l’utilizzatore ideale delle lenti a contatto giornaliere, che gli consentiranno non solo di risparmiare, ma anche di non dover badare alla manutenzione delle stesse acquistando i relativi prodotti.

Le lenti giornaliere solo indicate anche per chi ha gli occhi molto sensibili e predisposti alle irritazioni, e per chi viaggia, dal momento che in viaggio si possono incontrare più difficoltà nella manutenzione ordinaria di altre tipologie di lenti.

Le lenti mensili sono invece consigliate a chi utilizza sempre o comunque spesso le lenti al posto degli occhiali, e a chi necessita di una correzione specifica per miopia e astigmatismo. In commercio vi sono moltissime tipologie di lenti per tutte le esigenze; i marchi presentano periodicamente lenti a contatto nuove e sempre più tollerate dall’occhio, ragione per cui se inizialmente si ha l’impressione di non tollerare le lenti a contatto, non ci si deve assolutamente scoraggiare: tra le tanti lenti a disposizione presso l’ottico di fiducia, troverete certamente quelle che fanno al caso vostro!

Per maggiori informazioni visita il nostro sito di ottica a Torino Lucento.

lucaesperto Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *